Lomu e il polpastrello eosinofilo

Lomu e il polpastrello eosinofilo

Un caso eosinofilo in un micio molto giovane...

Nome del gatto: LOMU
Anno di nascita (anche approssimativo): 2012
Sesso: M
Sterilizzato?: NO
Test Fiv/Felv: L'abbiam fatto alla mamma, era negativa
Razza: EUROPEO
Colore: NERO

Lomu è regolarmente vaccinato? (se sì, specificare se solo con trivalente oppure anche per Felv) No, dato che sta sempre e solo in appartamento e che è un soggetto molto sensibile abbiamo optato per non vaccinarlo.

Ha accesso all'esterno (giardino)? No, solo ad un terrazzino.

Che età aveva Lomu quando si è manifestato per la prima volta il complesso eosinofilico, e sotto quale forma si è manifestato? (es. placca eosinofila, ulcera indolente, ecc.)
Aveva solo 3 mesi. Gli si gonfiò moltissimo un "polpastrello" di una delle due zampine posteriori.

Quali cure sono state intraprese, e con quali effetti?
Alle prime manifestazioni il veterinario scelse di somministrare anti-infiammatori infra muscolo e integrammo a casa con il PhytoG pasta gatti (molto gradito dal nanetto) e con Ribes Pet pasta (non molto gradito).
Non ottenemmo grandi risultati, forse anche dovuti al fatto che il PhytoG fu somministrato per brevi periodi.
Durante le successive ricadute:
- quando possibile, per evitare il ricorso agli anti-infiammatori, trattavamo in casa il punto colpito con Ribes Pet emulsione applicato direttamente con un cotton fioc sulla pelle lesa. In una buona parte dei casi ha fatto passare le forme ulcerose (con tempi di 4-5gg). Per bocca si proseguiva intanto con una tacca di PhytoG al gg.
- nel caso in cui in questo modo il gattino non guarisse, ovviamente si andava dal vet. La cura è la solita puntura di anti infiammatorio.
Abbiamo provato un integratore per la cute irritata: OlygoDinamys Zinco 7 gocce 2 volte al gg. Ha migliorato di molto la situazione del pelo (era pieno di forfora) ma non è servito contro le recidive.
Nell'ultima ricaduta di qualche giorno fa abbiamo deciso di provare una nuova cura:
- Ribes Nero estratto idroenzimatico della Adama, 5 gocce 2 volte al gg (con il veterinario abbiamo cercato una tintura madre di ribes nigrum senza alcool -visto che fa malissimo ai gatti. Questa sembra essere una delle poche in commercio con il principio attivo del ribes e alcool-free)
- Olio di borraggine (Aticare/Omega, 1 spruzzata nel cibo 1 volta al gg).
Vedremo come andrà.


Lomu riceve attualmente farmaci e/o integratori alimentari e/o una dieta specifica per tenere sotto controllo la sua patologia? Se sì, quali?
Per quanto riguarda gli integratori vedi sopra gli ultimi citati.
Per il cibo invece attualmente diamo:
- crocchette Forza 10 Hypoallergenic
- umido Forza 10 Mr Fruit kitten pollo.

Lomu ha avuto, in periodi successivi, altre manifestazioni di complesso eosinofilico con localizzazione diversa dalla prima? Se sì, quali?
Sì, la maggior parte delle ricadute sono state ulcere indolenti al labbro e varie forme di placche sui lati del muso.

Lomu ha avuto nel corso della sua vita altre patologie di una certa importanza, non collegabili al complesso eosinofilico ma che hanno richiesto o richiedono terapie “importanti” e/o interventi chirurgici? (es. insufficienza renale, felv, ecc.)
No.

Lomu soffre di allergie di qualsiasi tipo e/o intolleranze alimentari?
Crediamo di no.

Lomu è stato mai sottoposto a test allergici?
No, mai.

 

Lomu e il polpastrello eosinofilo

Grazie a Lomu, e a Chiara, per aver partecipato alla rilevazione!

Informazioni aggiuntive