Picci, l'antibiotico e il granuloma

Picci, l'antibiotico e il granuloma

Dopo Gnuffo, un altro persiano eosinofilo...

Nome del gatto: PICCI
Anno di nascita (anche approssimativo): 2010
Sesso: M
Sterilizzato?: SI
Test Fiv/Felv: Negativo
Razza: PERSIANO
Colore: SEAL POINT


Picci è regolarmente vaccinato? (se sì, specificare se solo con trivalente oppure anche per Felv) Si, con trivalente.

Ha accesso all'esterno (giardino)? No.

Che età aveva Picci quando si è manifestato per la prima volta il complesso eosinofilico, e sotto quale forma si è manifestato? (es. placca eosinofila, ulcera indolente, ecc.)
Il micio aveva un anno: tutto è partito da una puntura di noto farmaco antibiotico sulla collottola per curare una cistite. Bruciata la pelle, non guariva, la crosta si espandeva e la ferita non si rimarginava mai.. a dicembre 2011 gli venne asportata la lesione chirurgicamente. Sembrava tutto a posto ma dopo un mese un punto di sutura gli fece infezione e ri-iniziò il calvario. Di nuovo una crosta durissima e non asciutta in mezzo ad una zona alopecica abbastanza vasta. Provate varie cure topiche e orali con integratori. Il micio non guariva. Ad agosto 2012 notai il labbro superiore destro leggermente gonfio. Lo alzai e vidi un’ulceretta, provai a toccarla ma il micio non sentiva dolore. Non ci feci molto caso a dire la verità. Pochi giorni più tardi notai che il micio si leccava e mordicchiava insistentemente sotto alla zampina posteriore destra (zona cuscinetti). Controllai e vidi che i cuscinetti erano lesionati e gonfi. Lo portai dal veterinario, che gli fece la prova del vetrino: CGE!!
E dunque: ulcera indolente, una placca sul dorso (ecco perché non guariva!!), e una sotto alla zampa.

Quali cure sono state intraprese, e con quali effetti?
Arnica per bocca per modulare l’infiammazione, psorinoheel N 7 gocce tre volte al giorno (un medicinale omeopatico per problemi di pelle gravi come la psoriasi), redonyl efacap + ribes pet recovery come integratori.
Già dopo 15 giorni vidi un netto miglioramento: la crosta iniziò ad asciugarsi e iniziarono a comparire i primi peletti nella zona alopecica. Ulceretta sul labbro completamente scomparsa.
Poi la ripresa rallentò un pochetto ma fu costante e il micio non si leccò più la zampa, favorendone una più rapida guarigione.
Dopo un mese aggiunsi la pasta Phyto-G. Dopo 3 mesi e mezzo il micio è completamente guarito!

In particolare: è stato o è regolarmente usato il cortisone? Se sì, sotto quale forma (compresse, iniezione) e quali effetti, positivi e/o negativi sono stati riscontrati?
No, niente cortisone.

Picci riceve attualmente farmaci e/o integratori alimentari e/o una dieta specifica per tenere sotto controllo la sua patologia? Se sì, quali?
Continuo solo con la Phyto-G ancora per un mesetto come da posologia poi la sospendo. Farò periodicamente cicli di ribes pet e redonyl. Scelgo cibi che abbiano omega3 e omega6 in abbondanza. Sono passata a crocchette grain free e cibo cucinato da me o cibo industriale privo di conservanti/antiossidanti chimici.

Picci ha avuto, in periodi successivi, altre manifestazioni di complesso eosinofilico con localizzazione diversa dalla prima? Se sì, quali?
No, per ora è appena guarito e spero non avrà più alcuna manifestazione.

Picci ha avuto nel corso della sua vita altre patologie di una certa importanza, non collegabili al complesso eosinofilico ma che hanno richiesto o richiedono terapie “importanti” e/o interventi chirurgici? (es. insufficienza renale, felv, ecc.)
No.

Picci soffre di allergie di qualsiasi tipo e/o intolleranze alimentari?
No.

Picci è stato mai sottoposto a test allergici?
No.

 

Picci, l'antibiotico e il granuloma

Grazie a Picci, e ad Azzurra, per aver partecipato alla rilevazione!

Informazioni aggiuntive