Come si presenta

Il Complesso eosinofilico felino può presentarsi con aspetti diversi, tutti comunque abbastanza tipici e riconoscibili: l'ulcera eosinofilica, la placca eosinofilica e il granuloma eosinofilico collagenolitico.

 

Ulcera eosinofilaUlcera eosinofilica

L'ulcera eosinofilica (ulcera labiale, indolente ed erosiva) è una lesione ulcerata ben circoscritta, di colore da giallo a rosso-bruno, che si riscontra per lo più a carico del labbro superiore del gatto. In genere non è dolorosa o pruriginosa.

Placca eosinofilica

La placca eosinofilica è una lesione ben circoscritta, rilevata, essudativa e molto pruriginosa, che compare di solito sull'addome, regione inguinale, interno coscia.

Granuloma eosinofilico collagenolitico

Granuloma lineareIl granuloma eosinofilico collagenolitico si osserva principalmente nei gatti giovani sotto forma di lesioni lineari, papulari o nodulari, ben circoscritte, di colore da arrossato a giallastro. Nella parte posteriore della coscia si presenta più frequentemente in forma lineare (granuloma lineare). A livello di labbro inferiore e cavità orale si presenta più frequentemente in modo nodulare. Altre localizzazioni possibili sono il naso, il mento, le labbra, le orecchie, i cuscinetti delle zampe, le zampe e la regione perianale.

 

Le foto di questa pagina sono tratte da Wikipedia.

Informazioni aggiuntive